.
Annunci online

fenomenologia del mio cervello in movimento
Tutti i seggi della provincia di Agrigento
post pubblicato in vecchie cose sparse, il 18 novembre 2008

ELENCO SEGGI PROVINCIA DI AGRIGENTO

PRIMARIE GIOVANI DEMOCRATICI

 

21 NOVEMBRE 2008

 

AGRIGENTO

8.00 – 23.00 Porta di Ponte

8.00 – 17.00 Polo universitario       

 

SCIACCA (Caltabellotta)

8.00 – 23.00 Località Stazzone

8.00 – 11.30 Via Parma di fronte Liceo Scientifico

11,30 -14,30 Via Alcide de Gasperi di fronte Liceo Classico

8.00 – 16.00 Villa Comunale

16.00 – 23.00 Via roma

 

CANICATTÌ (Racalmuto, Grotte, Castrofilippo)

8.00 – 15.00 Via Pasolini

15.00 -  23.00 c/o Centro sociale

 

LICATA

8.00 – 14.00 Via Tripoli

14.00 – 23.00 Piazza Elena

 

RIBERA (Calamonaci)

8.00 – 15.00 Via Circonvallazione

15.00 – 23.00 Piazza duomo           

8.00– 16.00 Piazza Zamenov

 

IOPPOLO GIANCAXIO

8.00 – 23.00 Piazza principale

 

BURGIO (Lucca, Villafranca)

8.00 – 23.00 Via Nazionale

 

S. MARGHERITA

8.00 – 23.00 Via Libertà c/o Circolo PD

 

SAMBUCA

8.00 – 23.00 Corso Umberto I c/o Circolo Felicia Bartolotta Impastato

                       

ALESSANDRIA

8.00 – 17.00 Via Roma 109

17.00 -  23.00 Via Prati c/o circolo PD

 

MENFI

8.00 – 15.00 Via Mazzini

15.00 – 23.00  Via della vittoria c/o Circolo Pd

 

SANTA ELISABETTA (Sant’Angelo)

8.00 – 23.00 Corso Umberto c/o Biblioteca

                       

 

SICULIANA

8.00 – 23.00 Centro sociale

                       

NARO (Camastra)

8.00 – 23.00 Via Sabella 38

 

BIVONA (S. Stefano e Cianciana)

8.00 – 14.30 C/da Paratore

14.30 – 23.00 Piazza Marconi

           

RAFFADALI

8.00 – 15.00 Via Porta Agrigento

15.00 – 23.00 Piazza Progresso

 

PORTO EMPEDOCLE

8.00 – 14.00 di fronte Istituto tecnico ragioneria

14.00 – 23.00 Piazza Italia

                       

FAVARA

8.00 – 15.00 Piazza della Pace

15.00 - 23.00 Piazzetta Kennedy

                       

REALMONTE

8.00 – 23.00 Piazza Umberto I c/o Circolo PD

                                        

MONTEVAGO

8.00 – 23.00 Viale XV gennaio c/o circolo PD

                       

RAVANUSA

8.00 – 23.00 Viale Lauricella

                       

 

CAMPOBELLO DI LICATA

8.00 – 23.00 Villa Tien Ammen

                       

MONTALLEGRO

8.00 – 23.00 Viale della Vittoria c/o Circolo PD

 

CAMMARATA (S. Giovanni Gemini)

8.00 - 15.00 Via Libertà

15.00 – 23.00 Piazza della Vittoria

 

CASTELTERMINI (S. Biagio Platani)

8.00 – 15.00 Via Kennedy

15.00 – 23.00 Piazza della Vittoria

 

PALMA DI MONTECHIARO

8.00 – 14.00 Liceo scientifico Via Sicilia

14.00 – 23.00 Piazza Matteotti

 

ARAGONA

8.00 – 23.00 Circolo PD


 

2 cose in 4 giorni
post pubblicato in vecchie cose sparse, il 9 settembre 2008
Dopo quattro giorni a Reggio Calabria, alla festa della Rete Universitaria Nazionale mi sono più chiare un paio cose:

1) l'entusiasmo e l'allegria dei compagni (si, io li chiamo ancora così) sono sempre contagiosi. Niente di meglio che una full immersion a contatto con chi vive le tue stesse cose dall'altro lato dell'Italia, scambiandosi le storie e le esperienze per rinnovare l'entusiasmo che in questi ultimi tempi mi era un po' mancato. Per questo ringrazio Agostino, Davide, Vittoria, Emilia, Massimo, Carlo, Antonio, Marcello e i loro fantastici racconti su "o' killèr e il fratello buono"

2) chi nasce tondo non muore quadrato. Una delle mie migliori amiche, che stava facendo semplicemente il suo lavoro di responsabile dell'iniziativa, è stata aggredita verbalmente - e con lei tutta la delegazione partenopea da due ragazzi dell'Udu Palermo. La sua colpa? Richiamarli all'ordine perchè si dilettavano nel lancio di  insulti e anche di qualcos'altro verso i compagni napoletani e i "palermitani che non sono come loro".

Questo post lo leggeranno in tanti, e so che è purtroppo poco chiaro. Mi dispiace solo di non riuscire ad essere più pesante e di non poter raccontare la notte di follia ingenerata da chi fa politica i  certi modi. No, politica non è la parola adatta.
davvero mi imbarazzano queste cose.
Non riesco manco a scriverle.  Ma che ci volete fare, io non sono come loro...




permalink | inviato da simonamelani il 9/9/2008 alle 2:19 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
Perchè?
post pubblicato in vecchie cose sparse, il 21 giugno 2008
Qualcuno mi ha chiesto perchè facciamo cose come un'estemporanea di pittura contro la mafia
"fuori stagione" ovvero senza alcuna particolare ricorrenza nelle vicinanze e soprattutto a meno di una settimana dalla disfatta elettorale.

Rispondo che non c'è un momento opportuno per fare queste cose e altri meno opportuni, che l'antimafia si fa sempre, e che non è un argomento da campagna elettorale, ma un valore.
Una delle cose in cui, personalmente, credo di più.
E l'antimafia si può fare con 16 ragazzi e ragazze che domani dalle 16,30 alle 22,00 dipingeranno nella stessa strada dove, ormai più di 60 anni fa veniva ucciso dalla mafia Accursio Miraglia.

Per chi volesse fare un salto, a dare un'occhiata o a parlare con noi ragazzi di generazione democratica, per chi vuole vedere qualcuno che crede in quello che fa e che lo fa con il cuore...
In Via Licata, a Sciacca, di fronte la villetta dedicata proprio a Miraglia domani ci trovate noi.


La politica in vacanza
post pubblicato in vecchie cose sparse, il 4 giugno 2008
Segnalo quest'iniziativa che mi pare interessante e alla quale, probabilmente andrò insieme a qualche compagno e compagna.

Si tratta del campeggio dell'ECOSY , l'organizzazione europea dei giovani socialisti, della quale facciamo parte come ex Sinistra Giovanile/Giovani democratici. Ci saranno 2000 giovani da tutta europa, dal 25 al 31 luglio.
Ecco un po' di info:

il campeggio si terrà a Carpentras, a 25 Km da Avignone, dal 25 al 31 luglio.

La quota di iscrizione di 180 euro a partecipante comprende la sistemazione nell’area del campeggio (le tende saranno fornite dall’organizzazione ospitante; in ogni tenda saranno sistemate 3 persone. I sacchi a pelo, invece, devono essere portati dai partecipanti), il vitto, l’accesso all’area sportiva (compresa la piscina).

per arrivare là... vabbè ci organizziamo quando capiamo quanti siamo!
scrivetemi a simonamelani@gmail.com ENTRO IL 10 GIUGNO
PS: no problem, sto lavorando per una proroga
Sviluppo e legalità
post pubblicato in vecchie cose sparse, il 30 marzo 2008

Sono stata tutto il giorno in giro oggi.
Il fiancoafianco tour è davvero stancante, ma è entusiasmante allo stesso tempo, e la stanchezza la senti solo quando tocchi il letto di casa.
Oggi siamo stati in giro con
Giovanni, Nuccio Cusumano e Beppe Lumia.
Sciacca, Montevago, Menfi
. Tantissime persone e tantissime proposte.

La Sicilia è la regione più povera d'Europa, con il più alto tasso di povertà delle donne e dei bambini. I bambini più poveri d'Europa parlano italiano, siciliano.
Un dato sconvolgente, che fa male esul quale non abbiamo mai riflettuto realmente.
La mafia è la prima azienda italiana, made in sicily, con 90 miliardi di fatturato annuo.
Questi due dati, incrociati fanno emergere la grossa bufala di chi pensa che, tutto sommato, "la mafia da lavoro, mangia e fa mangiare"
Parole che sono come una pugnalata al cuore. Che mi fanno rabbia.
Di questo e di tanto altro abbiamo discusso oggi, insieme a tante democratiche e democratici e agli indecisi che ci hanno ascoltato.
Abbiamo discusso di sviluppo e legalità,
un binomio semplice, quasi ovvio a rigor di logica.
Legalità significa poter aprire un'azienda senza immense trafile burocratiche e mille paletti che ti portano a mendicare nei vari assessorati regionali un'accelerazione delle pratiche.
Legalità significa che se sono la più brava - e non la più raccomandata -  entro in medicina o dove voglio, altrimenti niente da fare. Questo significa che sarò un bravo medico. E che contribuirò allo sviluppo della mia terra.
Oggi è stata una bella giornata di politica e di proposte.

ps: a Montevago c'è una grande, grandissima GENERAZIONE DEMOCRATICA, che non accetta padroni e baroni nella società e nel partito e che è fatta di persone straordinarie, che si emozionano quando sentono che dobbiamo eliminare la mafia dalla nostra terra e che il futuro è nostro. Grazie ragazzi, grazie compagni/e

Sfoglia settembre       
calendario
cerca